Bruxelles news

Ci trasferiamo all’estero… e lo shock culturale?

Tutti coloro che hanno vissuto all'estero ne hanno sentito parlare, o probabilmente lo hanno vissuto loro stessi.

Ognuno sperimenta sintomi di shock culturale differenti. Siano questi di tipo fisico o emotivo. Si può essere afflitti da disturbi  senza apparente origine, come mal di testa, perdita di appetito, affaticamento e dissenteria. Tutti questi sensi sono un'allerta, per via di nuove sensazioni, suoni, odori e sapori. Il metabolismo potrebbe richiedere mesi di tempo per adattarsi ad un nuovo clima. Anche durante il sonno l’ambiente ha un impatto sui sensi, probabilmente influenzando i sogni.

Forse non sempre sappiamo ascoltare

Saper ascoltare è importante per una buona comunicazione in quanto permette di accogliere ciò che l'altro esprime senza giudicarlo e cercare di comprendere il suo mondo interiore.

Spesso sentiamo dire: "Quando un'amica/o (o un famigliare) viene da me perché ha problemi personali, si aspetta da me che l'ascolto, certo, ma anche che gli do consigli per riconfortarla/o. Se io non parlo, forse lei/lui può pensare che quello che mi dice non m'interessa". Questa è l'idea che tutti ci facciamo.

L’Italia "Ospite d’Onore" alla Fiera del Libro di Bruxelles 2012

La Fiera del Libro di Bruxelles che si svolgerà dall’1 al 5 marzo 2012 per la prima volta ha deciso di mettere un paese straniero al centro di un grande evento editoriale. All’Italia saranno dedicati un programma e spazi espositivi d’eccezione.

Già numerosi autori italiani hanno annunciato la loro presenza: Simonetta Agnello Hornby, Stefano Benni, Caterina Bonvicini, Gianrico Carofiglio, Francesco De Filippo, Marcello Fois, Andrea Inglese, Diego Marani, Michele Mari e il vincitore del Premio Strega 2010, Antonio Pennacchi. Durante la Fiera ci sarà anche un incontro con i migliori fumettisti italiani degli editori Beccogiallo, Coconico Press e Fandango.

Minacce alla chiesa Sainte Catherine di Bruxelles

La decisione dovrebbe arrivare a breve. La chiesa Sainte Catherine, la seconda chiesa più grande di Bruxelles dopo la cattedrale, è minacciata di essere demolita o trasformata in un mercato di frutta e verdura. La chiesa appartiene al Comune di Bruxelles, è in cattivo stato e il numero di parrocchiani non fa che diminuire. Essa inoltre non presenta, per la sua difesa, un’unità di stile tale da conferirle un interesse architettonico.

Dali, Magritte, Miro e il surrealismo a Bruxelles

Il Museo Reale delle Belle Arti del Belgio organizza, in collaborazione con la Fondation Beyeler a Basilea, una mostra dedicata al Surrealismo, che si terrà a Bruxelles dal 16 marzo al 15 luglio 2012. Essa presenterà opere di artisti che hanno segnato questo movimento artistico e una serie di grandi figure del Novecento: Hans Arp, Hans Bellmer, Salvador Dalí, Giorgio de Chirico, Marcel Duchamp, Max Ernst, Alberto Giacometti, René Magritte, Man Ray, André Masson, Joan Miró, Meret Oppenheim, Francis Picabia, Pablo Picasso e Yves Tanguy.

Seagrill il ristorante di mare bistellato

Siamo nel cuore dell’Europa, nel centro nevralgico di Bruxelles. All’interno del lussuoso Radisson Blue Royal Hotel c’è un ristorante importante. Un top di gamma europeo. Una tavola dalla quale, crediamo, sia difficile alzarsi insoddisfatti. Lussuoso ambiente Art Deco, tavoli molto distanziati e un numero elevato di camerieri.

Sottocategorie