Bruxelles news

Ci trasferiamo all’estero… e lo shock culturale?

Tutti coloro che hanno vissuto all'estero ne hanno sentito parlare, o probabilmente lo hanno vissuto loro stessi.

Ognuno sperimenta sintomi di shock culturale differenti. Siano questi di tipo fisico o emotivo. Si può essere afflitti da disturbi  senza apparente origine, come mal di testa, perdita di appetito, affaticamento e dissenteria. Tutti questi sensi sono un'allerta, per via di nuove sensazioni, suoni, odori e sapori. Il metabolismo potrebbe richiedere mesi di tempo per adattarsi ad un nuovo clima. Anche durante il sonno l’ambiente ha un impatto sui sensi, probabilmente influenzando i sogni.

Forse non sempre sappiamo ascoltare

Saper ascoltare è importante per una buona comunicazione in quanto permette di accogliere ciò che l'altro esprime senza giudicarlo e cercare di comprendere il suo mondo interiore.

Spesso sentiamo dire: "Quando un'amica/o (o un famigliare) viene da me perché ha problemi personali, si aspetta da me che l'ascolto, certo, ma anche che gli do consigli per riconfortarla/o. Se io non parlo, forse lei/lui può pensare che quello che mi dice non m'interessa". Questa è l'idea che tutti ci facciamo.

L’Italia "Ospite d’Onore" alla Fiera del Libro di Bruxelles 2012

La Fiera del Libro di Bruxelles che si svolgerà dall’1 al 5 marzo 2012 per la prima volta ha deciso di mettere un paese straniero al centro di un grande evento editoriale. All’Italia saranno dedicati un programma e spazi espositivi d’eccezione.

Già numerosi autori italiani hanno annunciato la loro presenza: Simonetta Agnello Hornby, Stefano Benni, Caterina Bonvicini, Gianrico Carofiglio, Francesco De Filippo, Marcello Fois, Andrea Inglese, Diego Marani, Michele Mari e il vincitore del Premio Strega 2010, Antonio Pennacchi. Durante la Fiera ci sarà anche un incontro con i migliori fumettisti italiani degli editori Beccogiallo, Coconico Press e Fandango.

Minacce alla chiesa Sainte Catherine di Bruxelles

La decisione dovrebbe arrivare a breve. La chiesa Sainte Catherine, la seconda chiesa più grande di Bruxelles dopo la cattedrale, è minacciata di essere demolita o trasformata in un mercato di frutta e verdura. La chiesa appartiene al Comune di Bruxelles, è in cattivo stato e il numero di parrocchiani non fa che diminuire. Essa inoltre non presenta, per la sua difesa, un’unità di stile tale da conferirle un interesse architettonico.

Dali, Magritte, Miro e il surrealismo a Bruxelles

Il Museo Reale delle Belle Arti del Belgio organizza, in collaborazione con la Fondation Beyeler a Basilea, una mostra dedicata al Surrealismo, che si terrà a Bruxelles dal 16 marzo al 15 luglio 2012. Essa presenterà opere di artisti che hanno segnato questo movimento artistico e una serie di grandi figure del Novecento: Hans Arp, Hans Bellmer, Salvador Dalí, Giorgio de Chirico, Marcel Duchamp, Max Ernst, Alberto Giacometti, René Magritte, Man Ray, André Masson, Joan Miró, Meret Oppenheim, Francis Picabia, Pablo Picasso e Yves Tanguy.

Sottocategorie